Skip to main content

I ragazzi hanno l’intelligenza nelle mani: IFTS Manutenzione dei sistemi meccatronici per l’industria 4.0

I ragazzi hanno l'intelligenza nelle mani: IFTS Manutenzione dei sistemi meccatronici per l’industria 4.0

Concluso il percorso formativo presso ITS Lombardia Meccatronica: al via gli stage aziendali

Si è concluso con successo il primo tratto formativo del corso IFTS “Manutenzione dei sistemi meccatronici per l’industria 4.0” per 25 giovani presso ITS Lombardia Meccatronica. Questa iniziativa formativa, realizzata in collaborazione con CNOS-FAP Lombardia e Salesiani Sesto San Giovanni, ha rappresentato un’importante opportunità di crescita professionale per i partecipanti. Ora, per questi ragazzi, è tempo di affrontare lo stage nelle rispettive aziende, mettendo in pratica le competenze acquisite durante il corso.

Un corso IFTS all’avanguardia per l’industria 4.0 e la meccatronica

Il corso ha fornito una formazione completa in tecniche di installazione e manutenzione di impianti elettrici civili e industriali, con un focus particolare sui sistemi meccatronici avanzati. In un’epoca in cui l’industria 4.0 è in continua evoluzione, la domanda di professionisti qualificati in grado di gestire sistemi complessi è in costante crescita. Questo corso IFTS rappresenta una risposta formativa all’avanguardia per soddisfare tali esigenze, preparando i tecnici del futuro con competenze specifiche e aggiornate.

I ragazzi hanno l'intelligenza nelle mani: IFTS Manutenzione dei sistemi meccatronici per l’industria 4.0

Obiettivi formativi

Il principale obiettivo del corso IFTS è quello di formare tecnici specializzati in sistemi meccatronici avanzati per l’industria. I partecipanti acquisiscono competenze in vari ambiti, tra cui manutenzione meccanica, elettrica, elettronica, pneumatica e oleodinamica. Le metodologie insegnate seguono i paradigmi dell’industria 4.0, includendo tecniche preventive, predittive e prognostiche. Questo approccio completo permette ai diplomati di affrontare le sfide del settore con una preparazione solida e versatile.

Struttura del corso IFTS

Il corso IFTS ha previsto:

  • 550 ore di formazione teorica e pratica
  • 450 ore di stage presso aziende partner
  • Oltre il 50% delle ore di formazione erogate da specialisti provenienti dal mondo del lavoro
  • 200 ore dedicate al troubleshooting manutentivo e alla ricerca dei guasti in settori come robotica, automazione, sistemi meccatronici, pneumatici, stampaggio e tecnologia dell’aria.

I ragazzi hanno l'intelligenza nelle mani: IFTS Manutenzione dei sistemi meccatronici per l’industria 4.0

Competenze e abilità sviluppate nel percorso IFTS

Durante il corso IFTS, gli studenti hanno sviluppato competenze e abilità molto richieste dal mondo del lavoro. In particolare, hanno imparato a:

  •  Analizzare situazioni complesse e rilevare i guasti
  • Studiare e comprendere i metodi di risoluzione dei problemi
  • Progettare graficamente elementi sostitutivi
  • Procedere con interventi di manutenzione o sostituzione di parti guaste

Opportunità professionali di grande livello nella meccatronica

Grazie alla formazione ricevuta, i diplomati del corso possono aspirare a ruoli di grande responsabilità e rilevanza nel settore dell’industria 4.0. Tra le posizioni che potranno ricoprire, vi sono:

  • Manutentore meccatronico di linee e impianti automatizzati
  • Tecnico specializzato in diagnostica e manutenzione predittiva di impianti industriali
  •  Manutentore in attività di service per interventi di installazione di impianti meccatronici
  • Manutentore trasfertista per la manutenzione di sistemi meccatronici dell’industria 4.0

I ragazzi hanno l'intelligenza nelle mani: IFTS Manutenzione dei sistemi meccatronici per l’industria 4.0

Un investimento strategico per il futuro

Questo corso IFTS rappresenta una scelta eccellente per chi desidera costruire una carriera nell’ambito dell’Industria 4.0. Grazie alla formazione ricevuta, gli studenti sono equipaggiati con le competenze necessarie per eccellere in un contesto lavorativo sempre più tecnologico e competitivo. L’industria 4.0 richiede professionisti capaci di adattarsi rapidamente alle innovazioni e di gestire con competenza sistemi complessi. La formazione offerta da ITS Lombardia Meccatronica, in collaborazione con CNOS-FAP Lombardia e Salesiani Sesto San Giovanni, rappresenta un investimento strategico per il futuro dei giovani tecnici.

Ringraziamenti ai partner aziendali e istituzionali

Un ringraziamento speciale va alla rete di partner aziendali che ha reso possibile la realizzazione di questo percorso formativo IFTS . Tra questi, ricordiamo:

  •  DGService & DGTech
  • FläktGroup Italy
  • HEIDENHAIN Italy
  • LeanBet
  • Mitsubishi Electric
  • PNEUMAX S.p.a.
  • SKF Group
  • STMicroelectronics Italia
  • TOKBO

Queste aziende hanno contribuito in modo significativo alla formazione degli studenti, offrendo stage e opportunità di apprendimento pratico in ambienti lavorativi reali. La collaborazione con partner di eccellenza garantisce agli studenti un’esperienza formativa di altissimo livello.

Il sostegno della Federazione Nazionale CNOS-FAP e CNOS-FAP Regione Lombardia

Un sentito ringraziamento va anche alla Federazione nazionale CNOS-FAP, che insieme a CNOS-FAP Regione Lombardia hanno fornito supporto in termini di attrezzature e strumenti laboratoriali per la realizzazione di questo corso IFTS. L’impegno della federazione è stato fondamentale per garantire una formazione pratica di qualità, permettendo agli studenti di apprendere direttamente su macchinari e strumenti utilizzati quotidianamente nell’industria.

I ragazzi hanno l'intelligenza nelle mani: IFTS Manutenzione dei sistemi meccatronici per l’industria 4.0

WD-40: un partner di eccellenza

Infine, ringraziamo WD-40 per la fornitura a livello capillare, di prodotti specialistici per gli interventi manutentivi. Il contributo di WD-40 è stato essenziale per garantire agli studenti l’accesso a materiali di alta qualità, indispensabili per la loro formazione pratica.

Conclusioni

Il corso IFTS “Manutenzione dei sistemi meccatronici per l’industria 4.0” rappresenta un esempio eccellente di come la collaborazione tra istituzioni formative e aziende possa creare opportunità concrete di crescita professionale per i giovani. Grazie alla preparazione ricevuta, i 25 diplomati sono pronti a entrare nel mondo del lavoro con competenze solide e aggiornate, contribuendo allo sviluppo dell’industria 4.0. L’impegno di ITS Lombardia Meccatronica, CNOS-FAP Lombardia e Salesiani Sesto San Giovanni dimostra come la formazione possa essere un potente strumento per costruire il futuro, offrendo ai giovani la possibilità di trasformare le loro passioni in professioni di successo.

 

 

 

9-10 Aprile 2024: secondo Transnational Meeting di iMech+

9-10 Aprile 2024: secondo Transnational Meeting di iMech+

Il Progetto iMech+

Tra il 9 e il 10 aprile, si è tenuto a Berlino, il secondo Transnational Meeting del progetto iMech+. Questo evento ha visto la partecipazione dei coordinatori partner provenienti da Finlandia, Spagna, Francia, Germania e Cile. iMech+ rappresenta un’iniziativa chiave nel contesto della Formazione Professionale e Tecnica (VET), mirata a rispondere alle sfide dell’Industria 4.0.

La visione del progetto iMech+

Il progetto iMech+ si distingue per il suo approccio innovativo volto a migliorare la qualità della formazione VET. Attraverso l’esperienza maturata nei precedenti progetti KA1 VET, iMech+ affronta la crescente necessità di una forza lavoro altamente specializzata, capace di adattarsi ai cambiamenti rapidi indotti dalla digitalizzazione, dalla sostenibilità e dall’internazionalizzazione. L’obiettivo principale è aggiornare le competenze degli insegnanti e promuovere strategie di inclusione, fornendo agli istituti VET gli strumenti per offrire formazione di qualità, soprattutto a gruppi vulnerabili.

9-10 Aprile 2024: secondo Transnational Meeting di iMech+

Dettagli del meeting di Berlino

Il meeting svoltosi presso la sede del Georg-Schlesinger-Schule, ha permesso ai partecipanti di rivisitare le buone prassi emerse nei precedenti training events tenutisi in Finlandia, Spagna e Italia. Si è discusso approfonditamente delle prossime scadenze e delle fasi conclusive del progetto, in vista della sua chiusura prevista per il prossimo 26 agosto. Le due giornate di incontri hanno permesso di delineare chiaramente le strategie per il follow-up e l’implementazione delle best practices.

Cultura e team building

Oltre agli aspetti formali, il meeting ha offerto ai partecipanti la possibilità di esplorare Berlino, visitando i principali luoghi d’interesse. Questo elemento ha contribuito a rafforzare la coesione del team e a integrare ulteriormente i valori di scambio culturale e comprensione reciproca che iMech+ promuove.

9-10 Aprile 2024: secondo Transnational Meeting di iMech+

Il Meeting Finale a Besançon

Il prossimo ed ultimo meeting di coordinamento si terrà a Besançon, ospitato dal partner francese Campus des métiers et des qualifications. Questo incontro sarà cruciale per concludere il progetto, consolidare i risultati ottenuti e pianificare le future iniziative post-iMech+.

Conclusioni

Il secondo Transnational Meeting di iMech+ ha segnato una tappa significativa nel percorso del progetto, consolidando le fondamenta per una formazione VET più inclusiva e all’avanguardia. Gli sforzi congiunti dei partner internazionali stanno delineando un futuro promettente per la formazione tecnica e professionale, essenziale per il progresso socio-economico globale.

Training Event progetto Erasmus iMech+

Training Event progetto Erasmus iMech+

I partecipanti hanno presentato ed esaminato diverse metodologie di insegnamento legate all’industria 4.0, al mondo della robotica, dell’IoT. Per confrontarsi su metodologie didattiche, strumenti utilizzati in classe con gli studenti, progetti innovativi.

E’ stata anche una bella occasione di visitare la città di Turku guidati dagli studenti del settore turistico di Axxell. Tra le varie attività svolte, è stato molto interessante sperimentare un simulatore nautico visto che nella sede di Axxell c’è il settore navale. E’ stata un bella opportunità di confronto tra i diversi sistemi VET dei vari paesi partner del progetto!

Una settimana intensa, utile, arricchente. È mancata solo l’aurora boreale!

I partecipanti al training event hanno potuto inoltre visitare due aziende leader in Finlandia, che sfruttano le tecnologie robotiche e dell’industria 4.0, LM Dental e Fiskars Group.

E’ stato possibile mangiare nel ristorante della scuola Axxell dove è presente il settore della ristorazione ed i ragazzi hanno cucinato per tutti!

Prossimo appuntamento previsto per Marzo 2023, ospiti del Colegio Loyola, per il secondo training event dedicato all’inclusione.

Il progetto iMech+ è un progetto di scambio di buone prassi sulle metodologie didattiche in ambito industria 4.0, inclusione e internazionalizzazione

Partner: CNOS-FAP Lombardia (Coordinatore progetto). Inoltre, Axxell Utbildning AB (Finlandia) e Colegio Loyola (Spagna). In aggiunta, Georg-Schlesinger-Schule (Germania). Successivamente, Uniser Soc. Coop. O.n.l.u.s (Italia) e Campus des métiers et des qualifications microtechniques et systèmes intelligents (Francia). Infine Fundación instituto profesional DUOC UC (Cile)

Partecipanti per l’Italia: Daria Capretti, Maurizio Todeschini, Egidio Cirigliano, Claudio Arnoldi, don Stefano Mascazzini, Franco Pozzi.

Sito del progetto: https://imechplus.org/

L’IFTS IN VISITA A MITUTOYO E CORRADA

L’IFTS IN VISITA A MITUTOYO E CORRADA

La prima visita è stata in Mitutoyo, leader mondiale nella strumentazione di misura di precisione. Pertanto produce e distribuisce una vasta gamma di strumenti, a partire dalla strumentazione da banco: come micrometri, calibri e comparatori per arrivare ai durometri, alle macchine di misura ottiche e alle macchine di misura a coordinate 3D.

Seconda visita in Corrada, in cui si progettano e si producono stampi in metallo duro e acciaio per tranciatura e impaccaggio di lamierini magnetici per motori, generatori, trasformatori e contatori elettrici.

Due uscite estremamente interessanti per chi sta acquisendo competenze avanzate di automazione industriale delle macchine utensili e conoscenze delle tecnologie dellIndustria 4.0. Perché hanno visto attualizzate, in importanti realtà industriali, quel che riempie le loro giornate di formazione.

a Siviglia con Erasmus+

A SIVIGLIA  CON L’ERASMUS+ 2

Un gruppo di giovani rimarrà a Siviglia fino al 30 dicembre. Quindi impegnato in uno stage che rappresenta una tappa fondamentale del progetto “iMech 4.0: Inclusive MECHatronic and thermoelectric VET provision on industry 4.0“. Questo progetto, promosso dal CNOS-FAP Lombardia nell’ambito del programma europeo Erasmus+, mira a fornire formazione avanzata nel settore meccatronico e termoelettico, in linea con le esigenze dell’industria 4.0.

Durante il soggiorno a Siviglia, i partecipanti lavoreranno in un ambiente altamente tecnologico e innovativo, acquisendo competenze pratiche e conoscenze teoriche che li prepareranno per una carriera internazionale. Questo stage non solo migliora le loro abilità professionali, ma offre anche una significativa crescita personale. Vivere e lavorare all’estero permette ai giovani di confrontarsi con nuove culture, sviluppando una mentalità aperta e globale.

Il progetto “iMech 4.0” sottolinea l’importanza di una formazione continua e inclusiva, pertanto essenziale in un mondo del lavoro in costante evoluzione. Partecipare a queste iniziative aiuta i giovani a diventare professionisti competitivi, dotati di competenze trasversali e specialistiche che aumentano le loro opportunità di carriera.

Il CNOS-FAP Lombardia, attraverso il programma Erasmus+, investe nella formazione dei giovani, offrendo loro strumenti e opportunità per un futuro migliore. La permanenza a Siviglia rappresenta una delle molte tappe di un percorso educativo ricco e articolato, mirato a formare professionisti capaci di contribuire allo sviluppo dell’industria 4.0.

Questa esperienza è una straordinaria occasione di formazione umana e professionale, dimostrando come l’educazione possa abbattere i confini e aprire nuove possibilità. Grazie a Erasmus+, i partecipanti sono preparati a diventare protagonisti nel mondo del lavoro e nella società globale, pronti ad affrontare le sfide del futuro con competenza e determinazione.

Siamo orgogliosi di sostenere e promuovere queste iniziative, convinti che offrano ai nostri giovani le migliori condizioni per crescere, imparare e diventare leader del futuro.