Skip to main content

Innovazione e collaborazione: il ruolo di CNOS-FAP Lombardia agli Stati Generali del Lavoro di Sesto San Giovanni

Innovazione e collaborazione: il ruolo di CNOS-FAP Lombardia agli Stati Generali del Lavoro di Sesto San Giovanni

Francesco Cristinelli evidenzia l’importanza dei partenariati scuola-azienda per il futuro della formazione professionale

Nella splendida cornice della Sala Consiliare del Palazzo comunale di Sesto San Giovanni, si è svolta la prima edizione degli Stati Generali del lavoro, un evento che ha segnato un significativo momento di confronto e dialogo tra il mondo delle imprese, le istituzioni, e il settore formativo. Tra i protagonisti dell’evento, Francesco Cristinelli, direttore del CNOS-FAP Regione Lombardia, sede di Sesto San Giovanni, che ha tenuto un intervento mettendo in luce l’essenziale connessione tra formazione professionale e mondo del lavoro.

Partenariati tra scuole e aziende: una strategia per il futuro

Nel suo discorso, Cristinelli ha sottolineato la necessità di formalizzare e intensificare i partenariati tra le istituzioni formative come il CNOS FAP Regione Lombardia e le aziende. Questo approccio non solo arricchisce il percorso formativo degli studenti con esperienze pratiche significative, ma stabilisce anche una base solida per il loro futuro professionale. Il direttore ha proposto la co-progettazione di percorsi formativi che integrano didattica e pratica, elementi chiave per sviluppare competenze direttamente applicabili nel contesto lavorativo.

Innovazione e collaborazione: il ruolo di CNOS-FAP Lombardia agli Stati Generali del Lavoro di Sesto San Giovanni

Aprire le aule al mondo del lavoro

Un altro punto chiave toccato da Cristinelli riguarda l’apertura delle aule scolastiche al mondo aziendale. L’integrazione tra teoria e pratica è fondamentale per preparare gli studenti alle reali esigenze del mercato del lavoro. In quest’ottica, ha suggerito la creazione di un Comitato Tecnico Scientifico per facilitare l’interazione continua tra docenti e professionisti del settore, rafforzando così il legame tra teoria e pratica.

Valorizzazione del tutoraggio formativo e dell’apprendistato

L’approccio proposto mira anche a valorizzare figure come il tutor formativo e aziendale, essenziali per guidare gli studenti nel loro percorso di crescita professionale. L’apprendistato, in particolare, viene visto come un strumento vitale per l’acquisizione di competenze pratiche, fondamentale per l’inserimento nel mondo del lavoro.

Innovazione e collaborazione: il ruolo di CNOS-FAP Lombardia agli Stati Generali del Lavoro di Sesto San Giovanni
Credits foto: ilgazzettinometropolitano.it

Verso una comunità educativa integrata

Gli Stati Generali del lavoro hanno offerto una piattaforma ideale per discutere di queste tematiche vitali. L’intervento di Cristinelli ha delineato una visione chiara del ruolo che la formazione professionale deve giocare nel panorama economico e sociale contemporaneo. CNOS-FAP Regione Lombardia si conferma così come un attore chiave nella formazione dei giovani, impegnato a costruire ponti solidi tra la formazione e il mondo del lavoro, contribuendo attivamente al progresso socio-economico del territorio.

Questo evento non solo ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra diversi settori per il rilancio economico e la formazione di una comunità educativa integrata, ma ha anche tracciato una strada promettente per il futuro dei giovani di Sesto San Giovanni e oltre.

CNOS-FAP Regione Lombardia: a Sesto San Giovanni una nuova collaborazione con Clivet S.p.A.

CNOS-FAP Regione Lombardia: a Sesto S.Giovanni una nuova collaborazione che promuove la sinergia Formazione Professionale-Aziende 2

Unione di conoscenza e innovazione

Da ieri è ufficialmente attiva una nuova collaborazione tra il nostro centro CNOS-FAP di Sesto San Giovanni e Clivet S.p.A., azienda del bellunese che da oltre 30 anni offre soluzioni per il comfort sostenibile ed il benessere dell’individuo e dell’ambiente. Questo connubio rappresenta un passo avanti significativo nell’integrazione tra istruzione e industria.

Formazione avanzata per gli studenti

Gli studenti del quarto anno dei settori elettrico e termodidraulico della Formazione Professionale Salesiana di Sesto San Giovanni sono stati i protagonisti di una giornata formativa intensa e coinvolgente.

Esperienza formativa con Clivet S.p.A.

La giornata ha preso il via con una mattinata di teoria tenuta dai professionisti di Clivet S.p.A.. Gli studenti hanno avuto l’opportunità di approfondire le basi teoriche del funzionamento di una pompa di calore. Esplorando i componenti che la compongono e le diverse tipologie di pompe di calore disponibili sul mercato. Gli studenti sono stati istruiti sulla ventilazione meccanica controllata, una componente cruciale nel settore del comfort ambientale.

Nel pomeriggio un’importante spiegazione dei vari prodotti presenti nel training center di Clivet S.p.A. al Superlab Bicocca, hanno reso la formazione ancora più significativa e concreta.

Software di progettazione Clivet S.p.A.

La giornata si è conclusa con uno sguardo approfondito al software di progettazione degli impianti di Clivet. Questa opportunità ha permesso agli studenti di comprendere come queste soluzioni software semplifichino il processo di progettazione e installazione degli impianti di climatizzazione, preparandoli per un futuro di successo nell’industria.

Ringraziamenti e prospettive future

Vogliamo esprimere la nostra sincera gratitudine a Clivet S.p.A. e ai loro specialisti per aver abbracciato questa nuova iniziativa educativa. La collaborazione tra CNOS-FAP Regione Lombardia (sede di Sesto), e Clivet rappresenta un passo avanti significativo nella creazione di percorsi formativi completi e ricchi di opportunità per gli studenti.
Continueremo a coltivare questa preziosa sinergia tra scuola e azienda per promuovere l’innovazione e l’eccellenza nell’istruzione professionale, preparando gli studenti per un futuro brillante nell’industria del comfort ambientale e dell’efficienza energetica.