Il mondo del lavoro è in continua trasformazione e, specie in ambito automotive, cresce la richiesta di figure professionali altamente specializzate, formate sulle tecnologie che governano i motoveicoli attualmente in circolazione. 

sulla base di questa premessa è nato, nel 2019, l’accordo tra Yamaha e la Fondazione CNOS-FAP Lombardia, che ha portato venerdì 29 aprile 2022 presso la sede delle Opere Sociali Don Bosco a Sesto San Giovanni (Milano), all’inaugurazione del nuovo laboratorio Automotive, che sarà in dotazione ai ragazzi del Centro di Formazione Professionale e a quelli della Fondazione ITS Lombardia Meccatronica.
All’inaugurazione sono intervenuti: Don Elio Cesari, Direttore Opere Sociali Don Bosco; Roberta Pizzochera, Assessore di Sesto San Giovanni; Gabriella Fumagalli, Assessore di Cinisello Balsamo; Francesco Cristinelli, Direttore CNOS-FAP Sesto San Giovanni; Andrea Colombi, Country Manager Yamaha Motor Italia. Gli interventi sono stati moderati dal giornalista Giuseppe Polari, Amministratore Unico Duessegi Editore.
Don Elio Cesari ha evidenziato come il solco tracciato da don Bosco sia sempre ben lavorato e seguito da coloro che, col passare degli anni, continuano ad ispirarsi al suo metodo educativo, basato sull’innovazione e sul reciproco e costruttivo rapporto con le aziende del territorio.
Gli Assessori delle città di Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo hanno sottolineato l’importanza di un centro educativo come quello dei Salesiani, da sempre attento al benessere e al futuro dei giovani e delle loro famiglie.
«La partnership con Yamaha è un fiore all’occhiello della nostra formazione professionale – ha rivelato Francesco Cristinelli, direttore del CNOS-FAP di Sesto – i ragazzi hanno la possibilità di avere accesso a un laboratorio automotive all’avanguardia e di lavorare su mezzi di ultima generazione marchiati Yamaha. Poi i migliori tra loro hanno la possibilità di costruirsi un futuro in officine di prim’ordine, come sono tutti i dealer Yamaha. La cosa è ancora più importante, se consideriamo il periodo scolastico ed economico complicato che abbiamo dovuto affrontare sino ad ora».
«Questa partnership ha il valore di dare al territorio e alla società il nostro contributo in termini di competenze per creare nuove professionalità altamente tecniche, che possano integrarsi immediatamente nel mondo del lavoro. In ogni campo le competenze fanno e faranno sempre più la differenza. Un’azienda come Yamaha, per poter lavorare con standard qualitativi d’eccellenza deve poter contare su risorse formate e già pronte a soddisfarli, tutto questo per poter erogare il miglior servizio possibile ai nostri clienti. Ogni anno vengono selezionati ragazzi del Centro di Formazione CNOS-FAP per intraprendere un percorso che, siamo fiduciosi, porterà a sempre nuovi entusiasmanti risultati» ha affermato Andrea Colombi, Country Manager Yamaha Motor.


« Tutte le news