Un accordo che mira a costruire processi e strumenti d’inclusione, che facilitino e supportino l’inserimento di persone fragili nel mondo del lavoro.

Per un lavoro più inclusivo

È stata siglata giovedì 12 maggio la convenzione tra l’ente salesiano Fondazione CNOS-FAP Lombardia e Cooperativa sociale L’Iride, un accordo che mira a costruire processi e strumenti d’inclusione, che facilitino e supportino l’inserimento di persone fragili nel mondo del lavoro.
La firma che ha sancito la convenzione è stata apposta Don Elio Cesari, Direttore delle Opere Sociali Don Bosco di Sesto San Giovanni e da Enrico Novara Presidente del Consiglio di Gestione de L’Iride.


Cornice della sigla la sede operativa de L’Iride dove molti operatori erano al lavoro, accanto ai tirocinanti inviati dai Salesiani. Ospite d’eccezione, il Sindaco di Monza, Dario Allevi, che ha visitato la struttura e conosciuto diverse persone all’opera.


«Abbiamo scelto questo luogo inusuale per sancire una convenzione per il suo valore simbolico, qui ogni giorno adattiamo alla persona i processi e le fasi del lavoro; questa fatica ha senso perché valorizza l’umano e l’accordo che oggi firmiamo segna un passo avanti in questa direzioneha spiegato NovaraAll’origine del nostro modo di operare c’è una scintilla comune, la passione per l’umano; è così che si è organizzata e costruita una risposta a bisogni concreti, generando un’esperienza di popolo, un fatto sociale».


«Vogliamo dare di più a chi ha avuto di meno dalla vitaha spiegato Don Elio Cesari, direttore delle Opere Sociali Don Bosco di Sesto San Giovanni – Ed è precisamente ciò che in questo luogo si realizza quotidianamente da 40 anni».


L’obiettivo dell’accordo, infatti, è quello di facilitare l’interazione, il rapporto e la transizione fra il percorso formativo e quello lavorativo, con una particolare attenzione verso le fragilità e la sensibilizzazione delle aziende al tema dell’inclusione. «Guardando questi volti le fatiche vengono dimenticate e le energie si ricaricanosono le parole del Sindaco AlleviAssistiamo al rafforzamento di una partnership che dimostra che il lavoro in rete è la caratteristica chiave, che rafforza e rinsalda l’opera del terzo settore nella nostra città».


Cooperativa sociale L’Iride

La Cooperativa sociale L’Iride opera dal 1982 a Monza e sul territorio brianzolo nel campo delle fragilità – servizi socio educativi diurni e residenziali, unitamente a percorsi di formazione e inserimento nel mondo del lavoro per persone con disabilità – anche attraverso un importante rapporto di collaborazione con i servizi alla persona presenti sul Comune di Monza. È una società cooperativa sociale che gestisce sul territorio di Monza e Brianza 3 centri socio educativi e 2 comunità alloggio in cui vengono promossi percorsi per persone con fragilità finalizzati alla promozione delle autonomie unitamente all’integrazione sociale. Gestisce poi 2 siti produttivi, entrambi a Monza (via Cimabue 10 e via Amati 56), in cui vengono promossi percorsi di inclusione e crescita in ambito lavorativo per persone con fragilità attraverso l’assemblaggio di prodotti elettromeccanici e l’esecuzione di lavorazioni meccaniche.


Salesiani Lombardia per la Formazione ed il Lavoro – CNOS-FAP

Salesiani Lombardia per la Formazione ed il Lavoro – CNOS-FAP è una Fondazione accreditata presso la Regione Lombardia, iscritta all’Albo regionale dei soggetti accreditati per i Servizi di Istruzione e Formazione Professionale e all’albo regionale dei soggetti accreditati per i servizi al lavoro. Persegue finalità istituzionali di orientamento, di formazione e di aggiornamento professionale, ispirandosi esplicitamente ai valori cristiani, al sistema preventivo di Don Bosco e agli apporti della prassi educativa salesiana, attraverso la presenza attiva nell’ambito del sistema di formazione professionale, interagendo con il sistema scolastico, con il sistema produttivo, con gli enti di formazione professionale, con le forze sociali e sindacali, nonché con altri organismi nazionali e internazionali interessati ai processi formativi e alle politiche attive del lavoro. CNOS-FAP Lombardia intende creare le condizioni atte a promuovere il generale rinnovamento e sviluppo dei sistemi educativi dell’istruzione e della formazione professionale, al fine di potenziare la crescita educativa, culturale e professionale dei giovani, anche in funzione delle esigenze e delle attese del mondo produttivo e del lavoro.




« Tutte le news